La floriterapia si avvicina di più al rimedio omeopatico vibrazionale che non al preparato erboristico- fitoterapico.

Utilizzo i fiori di Bach, i fiori Australiani, i rimedi Spiriti degli alberi: sono preparazioni che richiamano il metodo omeopatico: non è quindi importatante la concentrazione di principi attivi, ma le informazioni vibrazionali che portano con loro. Sono adatti per questo a lavorare sui tre piani: fisico, psichico ed emotivo e sono una risorsa soprattutto per le problematiche di natura psicosomatica.

Si possono efficacemente abbinare a cure e medicine allopatiche senza effetti collaterali e sono  spesso usati in sostegno palliativo a terapie oncologiche o a problematiche che richiedono farmaci di una certa importanza.

Li utilizzo per uso interno e per uso esterno, in applicazioni, cataplasmi o massaggi.

A questi si possono affiancare in sostegno gli oli essenziali;  l’aromaterapia al contrario, porta con sè un’altissima percentuale di principi attivi: gli oli vanno usati quindi  con cautela, soprattutto in gravidanza, allattamento e in presenza di diverse patologie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *