Pensare di poter essere genitori e muovere le proprie energie e pensieri in questa direzione: un supporto dalla naturopatia può cominciare da questo momento e proseguire per tutta la gravidanza.

Preparare il nido significa anche prendersi cura del proprio corpo, approfittarne per fare un check-up se è tanto tempo che non si fanno analisi. Qui è importante rivolgersi al proprio medico di famiglia.

Se non occorrono esami specifici di controllo della fertilità, maschile e femminile o quant’altro il medico riterrà opportuno valutare, alle future mamme potrebbe bastare un pap test ed un emocromo, con un’attenzione a valori come il dosaggio della vitamina D, utile non solo per la formazione delle ossa, ma anche per la  la prevenzione di problematiche autoimmuni e  di nascite premature.

Ridurre lo stress attraverso i fiori di Bach, disintossicare gli organi emuntori con alimentazione equilibrata e tisane o nutrienti ad hoc, valutare lo stile di vita e ricevere i consigli più appropriati in merito, permette di cominciare il proprio percorso con serenità e fiducia.

Nel mio percorso collaboro con professionisti del benessere e dell’assistenza familiare: ginecologi, ostetriche, psicologhe e doule. In particolare con:

  • l’Associazione Semi di Vita, che opera in Friuli Venezia Giulia, fornendo servizi e rete sociale per la gravidanza, il puerperio e i bambini della fascia di età 0-3 anni.
  • Spazio Oblò, che opera ad Udine e offre i principali servizi di sostegno alla genitorialità insieme ad una rete di professionisti in ambito sanitario.

In alternativa alla consulenza, diventa interessante il servizio di  food training a domicilio o presso lo spazio corsi di cucina a Buja, a misura dei dubbi e delle domande dei futuri genitori.

Durante la gravidanza, se tutto procede “come previsto dalla natura”, la naturopatia si affianca in punta di piedi alla mamma, pronta a sostenere, venire in aiuto con rimedi semplici, riequilibrando dove occorre o semplicemente per dissipare qualche dubbio in incontri su misura o fare quattro chiacchiere tra cerchi di mamme

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *